LANDR BLOG

IspirazioneStrumenti musicaliTeoria musicale

Arrangiamento della musica: 5 semplici trucchi per mix più interessanti

Arrangiamento della musica: 5 semplici trucchi per mix più interessanti

Ottenere un mix interessante non riguarda solo i livelli, l’EQ, e la compressione.

Questi strumenti sono ottimi da usare prima di prendere in considerazione la possibilità di masterizzare la tua musica, ma non sono la soluzione completa per sistemare un mix noioso.

Devi pensare a cosa sta succedendo prima di utilizzare questi strumenti.



È qui che entra in gioco l’arrangiamento.

Il termine “arrangiamento” è talvolta usato per descrivere la struttura della canzone e come le parti sono organizzate nel tempo.

Anche se tecnicamente fa parte dell’arrangiamento, parlerò dell’arrangiamento in termini di strumentazione e di come tutto suona insieme per formare una grande traccia sonora.

Con questo in mente, diamo un’occhiata a cinque trucchi di arrangiamento che puoi usare per rendere i tuoi mix più interessanti.

Trucco 1: usa un analizzatore di spettro

Sentirai spesso dire che dovresti usare le orecchie, non gli occhi. Ed in generale, questo è un buon consiglio!

Ma in realtà vedere punti nella tua musica in cui il tuo arrangiamento lascia a desiderare può aiutare le tue orecchie a sentire il problema.

In realtà vedere punti nella tua musica in cui il tuo arrangiamento lascia a desiderare può aiutare le tue orecchie a sentire il problema.

È qui che entra in gioco un analizzatore di spettro. Ti mostrerà l’ampiezza delle frequenze da 20hz a 20 Khz, in modo da poter effettivamente vedere cosa occupa più spazio nel tuo mix.

Mettilo sul tuo bus principale e dai un’occhiata di tanto in tanto mentre scrivi. Scopri quali aree potresti aver trascurato.

Ad esempio, se vedi un mucchio di energia mancante nella fascia alta, forse è il momento di spolverare qualche hi-hat.

Se vedi un grande calo nelle medio-basse, capisci quale elemento di fascia bassa sta coprendo le frequenze sub e aggiungi uno strumento sulle medio-basse.

Sebbene questa non sia una soluzione infallibile per un arrangiamento migliore, può sicuramente fornire idee utili per rendere la tua traccia più piena ed incisiva.

Trucco 2: usa loop di strumenti sulla gamma alta

Ho notato che molti produttori guardano dall’alto in basso l’utilizzo dei loop. La verità è che se li usi in modo creativo, puoi ottenere cose incredibili.

I loop della gamma alta sono particolarmente utili. Tipicamente sono un hi-hat scintillanti e groove di percussioni che si affacciano verso le alte dello spettro di frequenze.

Aggiungendo loop sugli alti al tuo arrangiamento qua e là puoi davvero aggiungere un po’ di luccichio e brillantezza, specialmente se ti manca l’energia.

Se sei in grado di posizionarli nei momenti giusti e non usarli troppo, aggiungeranno quella profondità e larghezza che stavi cercando.

Trucco 3: campiona le cose intorno a te

Questo è un gioco da ragazzi. Campiona le cose intorno a te, dentro e fuori. La magia dietro questo trucco di arrangiamento è che nessun altro al mondo catturerà questi campioni come puoi fare tu.

Renderà la tua musica più organica ed originale.

Il fratello di Billie Eilish, Finneas, ha portato questo concetto ad un altro livello quando ha campionato cose come fiammiferi accesi o rumori di auto ed aeroplani.

Questi campioni hanno reso i singoli più grandi di Billie estremamente originali e coinvolgenti.

Quello che mi piace fare è prendere il mio field recorder ed andare a fare una passeggiata. Forse porterò con me un legnetto o una bacchetta. È un ottimo modo per allontanarti dal computer se ti trovi in un blocco da beat.

Ci sono tonnellate di oggetti nel mondo reale che hanno un timbro che potrebbe riempire un buco nel tuo arrangiamento.

Raccoglili, caricali ed elaborali con gli effetti. Le possibilità sono infinite.

Trucco 4: usa l’atmosfera per riempire lo spazio

Hai un arrangiamento mezzo vuoto? Forse la tua traccia consiste solo di chitarra, voce, basso e synth, e questo è tutto ciò che vuoi.

Prendi un elemento della tua traccia e duplicalo. Posizionane uno tutto a sinistra e uno tutto a destra.

Se panning e automazione non sono abbastanza e stai ancora cercando di ottenere larghezza e profondità, considera l’aggiunta di un po’ di atmosfera/ambiente sotto.

L’aggiunta di loop ambientali come il rumore di una metropoli, suoni dell’oceano, del vento o del vinile possono davvero far risaltare una traccia. Mettili in loop in determinate sezioni della tua traccia per aggiungere un feeling diverso.

Suggerimento importante: usa un compressore sidechain sui tuoi loop ambientali per far risaltare altri elementi della tua traccia. Avere dei suoni oceanici che si abbassano ogni volta che i tuoi colpi di cassa suonano darà sicuramente inizio alla festa.

Trucco 5: usa effetti creativi su elementi esistenti

Quest’ultimo non è ovvio, ma è una soluzione rapida se sei in difficoltà.

Prendi un elemento della tua traccia e duplicalo. Di nuovo, uno tutto a sinistra e uno tutto a destra.



Sulla traccia duplicata, usa effetti come distorsione, riverbero, detuning, delay, qualsiasi cosa per farla suonare in modo drasticamente diverso mantenendo le stesse informazioni musicali.

Il cambio di timbro tra le due tracce creerà un effetto immediato sulla traccia, specialmente se questi sono gli unici due elementi che vengono “pannati” completamente a destra e a sinistra.

È importante notare che questo trucco di arrangiamento non funziona bene su strumenti a cui piace vivere nel mezzo. Non vuoi fare una panoramica dei tuoi strumenti tipo basso o cassa, a meno che tu non stia cercando di diventare davvero sperimentale.

Mix interessanti richiedono scelte audac

Una verità assoluta è che mixare è difficile.

Scelte audaci e piccoli trucchi di arrangiamento possono fare molto. Non aver paura di puntare su elementi eccezionali che di solito non avresti.

Ricordatene quando ti butti sul tuo prossimo arrangiamento!

Unlimited mastering &amp; distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! <a href="https://join.landr.com/landr-studio/?utm_campaign=acquisition_platform_en_us_studio-generic-new-blog-ad&amp;utm_medium=organic_post&amp;utm_source=blog&amp;utm_content=left-hand-generic-ad&amp;utm_term=general">Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.</a>

Unlimited mastering & distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.

Nicola Donà

Cantautore / Musicista / Produttore / Compositore / DJ. Nato e cresciuto in Italia. Risiede a New York. nicolaonda.com

@Nicola Donà

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post