LANDR BLOG

RegistrazioneStrumenti musicali

Microfoni dinamici: come utilizzare il tipo di microfono più comune

Microfoni dinamici: come utilizzare il tipo di microfono più comune

Non esistono due configurazioni uguali di studio domestico.

A seconda del flusso di lavoro, del genere musicale e dello stile personale, gli strumenti utilizzati per creare musica possono variare molto.

Se i suoni nelle tue sessioni non provengono da plugin VST o pacchetti di campioni, probabilmente sono entrati nella tua DAW tramite un microfono.

Non tutti i microfoni sono uguali. I diversi tipi di microfono utilizzati hanno un’enorme influenza sul suono complessivo della musica che registri.

I microfoni dinamici sono un tipo di microfono spesso trascurato che ha tantissimo da offrire al tuo flusso di lavoro.

Cosa sono i microfoni dinamici?

I microfoni dinamici (a volte chiamati microfoni a bobina mobile) sono microfoni che funzionano essenzialmente come un altoparlante al contrario.

Le onde sonore fanno vibrare una membrana collegata ad una bobina che si muove avanti e indietro in un campo magnetico all’interno del microfono.

Quel movimento crea un debole segnale elettrico che può essere amplificato da un preamplificatore e convertito in audio digitale all’interno della tua interfaccia audio.

dynamic microphones diagram

I microfoni dinamici sono ampiamente utilizzati nei concerti dal vivo perché sono economici, durevoli e non hanno bisogno di un alimentatore per funzionare.

I microfoni dinamici sono ampiamente utilizzati nei concerti dal vivo perché sono economici, durevoli e non hanno bisogno di un alimentatore per funzionare.

Ma sono importanti anche per la registrazione di cui nessun home studio dovrebbe privarsi.

Ecco perché.

Perché usare i microfoni dinamici?

I microfoni dinamici offrono alcuni vantaggi unici rispetto ad altri tipi di microfoni.

Sono naturalmente meno sensibili, il che significa che richiedono più guadagno, ma catturano anche meno rumori di fondo dalle fonti attorno al punto verso cui vengono indirizzati.

Puoi usarlo a tuo vantaggio quando registri strumenti che necessitano di isolamento in un mix denso, come microfoni vicini sui singoli pezzi di una batteria.

La dinamica può anche gestire SPL estremi. Ciò li rende ideali per la registrazione di fonti che potrebbero essere troppo rumorose per altri tipi di microfono.

I microfoni dinamici catturano i transitori mantenendo aggressività e presenza intatte, rendendoli una scelta naturale per percussioni o stili potenti di canto come urlati o rappati.

Infine, i microfoni dinamici sono spesso meno costosi dei condensatori o dei nastri. Ottimi quando inizi e non pensare che siano di bassa qualità.

Quasi tutti gli ingegneri professionisti mantengono i dinamici a portata di mano anche quando hanno microfoni che costano molto di più nel loro armadietto dei microfoni.

Cosa registrare con i microfoni dinamici

Nella maggior parte degli studi i dinamici sono utilizzati per una manciata di compiti chiave. Esaminerò ciascuno di essi in dettaglio e spiegherò i modi migliori per usarli.

1. Microfoni vicini della batteria

I microfoni vicini sui singoli pezzi di una batteria sono uno degli usi più comuni dei microfoni dinamici.

I microfoni vicini sui singoli pezzi di una batteria sono uno degli usi più comuni dei microfoni dinamici.

La gestione SPL, la risposta ai transitori e il rifiuto del fuori asse rendono semplice catturare tutta l’intensità di rullanti, tom e grancasse.

Non vorrai mettere un raro microfono vintage a nastro davanti ad un tamburo! Le intense raffiche d’aria potrebbero danneggiare il fragile nastro.

Piuttosto, ci sono diversi microfoni dinamici appositamente progettati per la grancassa come l’AKG D112 or Shure Beta52.

E per i tom c’è una chiara scelta da prendere. Il Sennheiser MD421-II è stato usato per registrare tom su letteralmente migliaia di dischi.

2. Amplificatori per chitarra e basso

Gli amplificatori per chitarra e basso sono un’altra grande fonte da registrare con microfoni dinamici.

Gli amplificatori per chitarra e basso sono un’altra grande fonte da registrare con microfoni dinamici.

I dinamici resiste facilmente ai livelli intensi di un amplificatore a tutto volume. Alcuni dinamici mostrano anche una risposta in frequenza unica che può aiutare le chitarre a sedersi dove devono in un mix.

Lo Shure SM57 è un perfetto esempio di microfono economico che trovi spesso nei flussi di lavoro di produzione professionale.

Oggi molti ingegneri accoppiano un SM57 con un altro microfono vicino (spesso un microfono a nastro) per catturare un suono di chitarra moderno e completo.

Per l’ampli da basso, una combinazione comune è uno Shure SM7B o Sennheiser MD-421 II con un condensatore a diaframma largo.

3. Voci

Alcuni microfoni dinamici sono scelte ideali per la registrazione di voci e parlati. I mic dinamici possono persino suonare così dettagliati e piacevoli come un condensatore a diaframma largo.

La sensibilità leggermente inferiore di un dinamico aiuta anche in una stanza dal suono brutto. Poiché cattura meno rumori di fondo, è anche meno sensibile ai riflessi problematici di una stanza.

I microfoni più spesso consigliati a questo scopo sono l’Electro-Voice RE20 e lo Shure SM7B.
Il RE20 è la prima scelta nelle trasmissioni radiofoniche e l’SM7B è famoso per essere il principale microfono utilizzato per le voci in Thriller di Michael Jackson.

Suggerimento: uno Shure SM7B suona in modo fantastico sulla voce, ma avrà bisogno di un bel po’ di guadagno dal preamplificatore microfonico per funzionare bene.

Se gli input nell’interfaccia audio sono rumorosi o non hanno abbastanza guadagno per pilotare questo tipo di microfono, puoi usare un amplificatore in linea economico per ottenere un po’ di gain.

Duo dinamico

I microfoni dinamici sono uno strumento utile per la registrazione.

Considerando il prezzo basso per mettere le mani sugli esempi più popolari, vale la pena averne uno nel tuo studio.

Se stai cercando di registrare la voce con poco budget o catturare un amplificatore o una batteria rumorosi, un microfono dinamico potrebbe essere la soluzione migliore.

Unlimited mastering &amp; distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! <a href="https://join.landr.com/landr-studio/?utm_campaign=acquisition_platform_en_us_studio-generic-new-blog-ad&amp;utm_medium=organic_post&amp;utm_source=blog&amp;utm_content=left-hand-generic-ad&amp;utm_term=general">Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.</a>

Unlimited mastering & distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.

Nicola Donà

Cantautore / Musicista / Produttore / Compositore / DJ. Nato e cresciuto in Italia. Risiede a New York. nicolaonda.com

@Nicola Donà

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post