LANDR BLOG

IspirazioneTeoria musicaleVideo

Accordi sospesi: crea tensione con sus4 e sus2

Accordi sospesi: crea tensione con sus4 e sus2

Gli accordi sono i mattoni essenziali di qualsiasi canzone.

Arrangiare insieme diversi tipi di accordi è il modo in cui realizzi quelle progressioni soddisfacenti che danno alle tue canzoni la loro sensazione (“feel”) ed il loro flusso (“flow”).

Più tipi di accordi conosci, più opzioni dovrai creare. Questa è la bellezza dell’apprendimento della teoria musicale.

Oggi parlo di un tipo di accordo che non abbiamo ancora trattato nel Blog di LANDR: gli accordi sospesi.

In questo articolo imparerai cosa sono, come costruirli e i modi migliori per usarli nel tuo songwriting.

Cosa sono gli accordi sospesi?

Gli accordi sospesi (o accordi sus) sono accordi che non contengono la 3a di una scala maggiore o minore. Sostituiscono invece la 2a o la 4a della scala.

Il termine sospensione deriva da una pratica in contrappunto in cui la nota di basso cambia mentre l’intervallo sopra rimane costante prima di risolversi verso il basso per creare un accordo maggiore o minore.

La sensazione di alzare l’accordo prima che scenda in posizione di riposo è da dove deriva il nome “sospensione”.

La sensazione di alzare l’accordo prima che scenda in posizione di riposo è da dove deriva il nome “sospensione”.

Dal momento che non contengono terze per classificarli come maggiori o minori, gli accordi sus suonano aperti e neutrali.

La presenza della 2a e della 4a li associa all’armonia dominante, ma gli accordi sus possono svolgere diversi ruoli.

Questo li rende perfetti per alcuni scopi chiave nelle tue progressioni di accordi.

Come suonare gli accordi sus

Gli accordi sospesi di base sono semplici da suonare. Esaminerò i tre tipi più comuni di accordi sus e come costruirli:

1. Accordi sus4

La forma più comune di accordo sospeso è la sus4.

Un sus4 contiene la radice, la 4a e la 5a della scala. La 4a sostituisce la 3a della triade

Ecco un esempio di un sus4 semplice:

Gli accordi sus4 possono essere usati da soli o in figure in cui la sospensione si risolve fino alla 3a.

2. Accordi sus2

Gli accordi sus2 funzionano allo stesso modo, tranne che la 2a viene usata al posto della 3a.

I sus2 vogliono risolvere un po’ meno dei sus4, ma possono farlo per completare un accordo maggiore o minore.

I sus2 vogliono risolvere un po’ meno dei sus4, ma possono farlo per completare un accordo maggiore o minore.

Ecco come un sus2 di base suona sul C (Do):

3. Accordi sus di 7a

Gli accordi sus non devono fermarsi a sole tre note.

È possibile costruire un accordo di settima a quattro note sulla struttura di base di un sus4 aggiungendo una 7a minore sopra la tonica.

Nella musica jazz, le estensioni degli accordi 9a o 13a sono spesso aggiunte per rendere il suono degli accordi più ricco.

La qualità “senza radici” di questi accordi sus7 ha avuto un ruolo importante nel movimento del jazz modale. Le puoi sentire in azione nel classico modale di Herbie Hancock “Maiden Voyage”.



Quell’influenza jazz si ripercuote nell’R&B più moderno in cui il suono regolare di un sus7 con estensioni aggiunte è comune.

Il secondo accordo nella progressione della strofa di “Feel like Makin ‘Love” di D’Angelo è un ricco Vsus13. Ecco un’utile ripartizione della progressione:



Come usare gli accordi sus nella tua musica

Ci sono tanti modi per usare gli accordi sus quanti sono i cantautori.

Per iniziare con alcune idee, ecco alcuni dei modi più comuni per usare gli accordi sus nelle tue canzoni:

1. Ritarda la sensazione di risoluzione

Il modo più semplice di usare gli accordi sus è il modo in cui erano originariamente utilizzati nelle sospensioni.

Sto parlando di ritardare la sensazione di risoluzione quando la progressione dell’accordo si basa su un’armonia stabile.

Ci sono molte teorie su ciò che ti fa amare le tue canzoni preferite. Una delle più plausibili è che le canzoni belle ci attirano giocando con le nostre aspettative per quello che succederà dopo.

Questa è la chiave di come funziona questa tecnica. Quando ritardi la risoluzione, manipoli sottilmente ciò che i tuoi ascoltatori si aspettano.

Un esempio che mi perseguita si può trovare nell’ultimo accordo della strofa in Exit Music (For a Film) dei Radiohead.

L’accordo sus4 penzola alla fine della frase fino a quando non si risolve verso il basso in un accordo maggiore sulla tonica.



2. Accordi dominanti dal suono più leggero

I gradi 3 e 7 della scala sono i più importanti per la relazione tra tonica e dominante nell’armonia funzionale.

V7 ti dà una più forte sensazione di tensione e rilascio poiché contiene entrambi questi toni essenziali.

Ma a volte vuoi un suono dominante meno estremo.

Sostituire un accordo sostenuto con la settima dominante può essere un’ottima tecnica per suggerire l’armonia dominante senza il suono della terza che prende il sopravvento.

Questo è ciò che accade alla fine nella lunga progressione della strofa di “I feel the Earth Move” di Carol King

Ascolta più o meno sui 0:30 per quel sus7 caldo ma soddisfacente che gira la frase.

3. Punto del pedale

Il punto del pedale è una tecnica comune in tutti i generi musicali. L’idea di base è suonare accordi diversi sopra una nota di basso sostenuta.

Il nome è un riferimento al pedale sustain di un piano. La nota trattenuta si chiama tono del pedale.

Gli artisti usano spesso accordi sostenuti su un tono di pedale per sviluppare una frase musicale.

Gli artisti usano spesso accordi sostenuti su un tono di pedale per sviluppare una frase musicale.

Un esempio classico è lo trovi nell’iconica “Jump” di Van Halen, che contiene sia sus2 che sus4 nel riff di synth.

4. Accordi dal suono neutro

L’altra grande caratteristica degli accordi sus è quanto suonano aperti e neutri.

Poiché non hanno una terza, la loro funzione armonica non sembra chiara da subito.
Ecco perché molti artisti li usano quando vogliono suggerire una vaga armonia che si muove in circolo senza mai arrivare da nessuna parte.

Puoi sentire come gli accordi sostenuti contribuiscono a quella sensazione di “assenza di radici” in “who sees you” dei My Bloody Valentine.


Animazione sospesa

Gli accordi sospesi sono una parte importante del toolkit di ogni cantautore.

Man mano che costruisci il tuo vocabolario di accordi, ti sentirai più libero di alzare il tuo songwriting verso nuove altezze.

Ora che conosci le basi degli accordi sospesi, torna alla DAW e continua a scrivere.

Masterizzazione e distribuzione illimitate, 1.200 campioni esenti da royalty, oltre 30 plugin e altro ancora! Ottieni tutto ciò che LANDR ha da offrire con LANDR Studio.

Nicola Donà

Cantautore / Musicista / Produttore / Compositore / DJ. Nato e cresciuto in Italia. Risiede a New York. nicolaonda.com

@Nicola Donà

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post