LANDR BLOG

Mix e mastering

5 motivi per cui il mastering conta

5 motivi per cui il mastering conta

Il mastering è l’ultimo passo nel processo di produzione musicale.

È la fase in cui la tua canzone ottiene la sua lucidatura finale per essere pronta ad essere pubblicata.

Il mastering non è solo un’estensione del mix. Ed è molto più di un abito in vetrina.

Il mastering svolge un ruolo cruciale nell’esperienza del tuo ascoltatore, in più modi di quanto tu possa pensare.

In questo articolo esaminerò i 5 principali motivi per cui il mastering è essenziale per il modo in cui ascoltiamo la musica oggi.

Se hai dei dubbi e pensi se masterizzare la tua traccia prima che la gente la ascolti, questa guida spiegherà perché saltare il mastering è un errore.

Iniziamo.

1. La musica moderna è sparata a cannone

Le tracce ad alti budget dei produttori professionisti suonano fantastiche. Sono grandi, audaci e incisive anche quando le ascolti con piccoli speaker.

Ma soprattutto, suonano esattamente al volume giusto, per l’headroom disponibile nel mezzo che stai usando!

Uno dei lavori più importanti nel mastering è quello di alzare il livello del tuo mix in modo che corrisponda al resto delle tracce nella tua libreria o piattaforma di streaming.

Tuttavia il volume e il livello dei segnali audio è più complicato di quanto possa sembrare.

Far suonare una traccia in modo forte, equilibrato ed incisivo senza sfondare il sistema di riproduzione dell’ascoltatore è un’impresa altamente tecnica.

Mantieni un buon gain staging durante il mix, ma passa tutto al processo di mastering per massimizzare il volume per la riproduzione.



2. I tuoi fan ascoltano ovunque

Ricordi quei piccoli speaker di cui stavo parlando? Sono ovunque.

Dagli auricolari agli speaker bluetooth e iPhone, la prima esperienza di molti ascoltatori con un nuovo artista è in condizioni non ideali.

È possibile fare in modo che le tue tracce suonino alla grande ovunque vengano suonate. Ma non con un mix crudo e senza master.

È possibile fare in modo che le tue tracce suonino alla grande ovunque vengano suonate. Ma non con un mix crudo e senza master.

Un altro lavoro chiave nel mastering è quello di ottimizzare il bilanciamento delle frequenze della traccia in modo che funzioni sempre e ovunque.

Ciò significa che i fan ascolteranno la tua canzone come l’hai pensata, indipendentemente dal fatto che stiano ascoltando su un enorme sistema audio di un club o con un paio di auricolari sul bus.

Il processo di mastering prende il tuo mix nel suo insieme e bilancia il suo suono complessivo. Per farlo nel modo giusto sono necessarie una tecnologia e un know-how sofisticati.

3. I servizi di streaming hanno standard

Le piattaforme più importanti per gli artisti di oggi sono i principali servizi di streaming. Queste sono le librerie in cui la maggior parte degli ascoltatori va a sentire musica e scoprire nuovi artisti.

Ma Spotify, Apple Music, Deezer Deezer e altri hanno standard rigorosi per il contenuto che ospitano. Dopotutto, queste piattaforme mettono le tue canzoni accanto ai più grandi nomi della musica.

Ecco perché la distribuzione digitale richiede un certo livello di qualità. Dalla copertina e imetadati del tuo album e ovviamente anche per il tuo suono.

Sbaglia qualcosa ed il tuo rilascio potrebbe essere respinto. Questa è l’ultima cosa che vuoi dopo aver lavorato duramente sul tuo songwriting e mix.

Il mastering si occupa del controllo della qualità audio. Con il mastering non devi mai preoccuparti di problemi audio in un mix crudo che interrompe il rilascio.

4. Il mastering risolve i problemi che potresti aver lasciato per strada

È facile perdersi nel proprio mondo mentre lavori su una traccia.

Senza una prospettiva esterna puoi mixare e finire per imbucarti in un angolo senza nemmeno saperlo.

Produrre musica da casa non è mai stato così facile, ma c’è ancora molto da fare per un suono davvero eccezionale.

La maggior parte dei produttori agli inizi e intermedi sottovaluta l’effetto del loro ambiente di ascolto sul risultato finale.

Se hai appena iniziato a configurare il tuo home studio, probabilmente non hai ancora alcun trattamento acustico.

E anche se mixi solo con le cuffie, ti trovi ancora di fronte al problema principale con il mixaggio fai-da-te: non puoi ottenere una versione neutra e trasparente delle tue tracce.



Ciò non significa che non puoi arrivare ad un mix che suona alla grande. Tuttavia potrebbe non tradursi in altri ambienti di ascolto, e questo è un problema.

Il mastering è l’orecchio critico e imparziale che può risolvere questi problemi. Un buon master dovrebbe aiutare il tuo mix a suonare al meglio anche quando non riesci a identificare tu stesso i problemi.

Un buon master dovrebbe aiutare il tuo mix a suonare al meglio anche quando non riesci a identificare tu stesso i problemi.

Ciò non significa che il mastering possa risolvere un mix che non funziona. Ma può aiutare a ridurre gli effetti della produzione di musica in situazioni in cui un monitoraggio veramente accurato è impossibile.

5. Il mastering fa parte del processo creativo

Il mastering non era altro che un processo
tecnico per trasferire una registrazione dal supporto di produzione al supporto di riproduzione.

Non più.

Oggi, il mastering fa parte del ciclo di vita creativo di una canzone. Il mastering moderno è una forma d’arte con un alto livello di attenzione ai dettagli.

Il mastering moderno è una forma d’arte con un alto livello di attenzione ai dettagli.

Lo stile di mastering utilizzato dice molto sull’identità della canzone e sugli elementi stilistici della musica stessa.

Vuoi un master caldo e dinamico con alti morbidi e vintage? O uno forte e violento con le alte ariose ed aperte?



Tale decisione fa parte del processo creativo che è importante quanto l’arrangiamento o il mix.

Perdere l’occasione di scolpire il tuo suono durante il processo di mastering è un errore. Vuoi lasciare il segno in ogni singola fase dello sviluppo della tua canzone, vero?

Il mastering conta

Tanto sforzo viene fatto per realizzare le registrazioni che ami.

Man mano che cresci come produttore vedrai sempre di più come ogni parte del processo aggiunge la propria magia al risultato finale.

Il mastering non è diverso. Un grande master può migliorare le tue canzoni in vie che fanno una grande differenza per l’esperienza dei tuoi ascoltatori.

Ora che conosci le basi del perché il mastering è importante, torna alla DAW e continua a lavorare sulle tue tracce.

LANDR

Various contributors from the LANDR team of music mentors.

@LANDR

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post