LANDR BLOG

Mix e mastering

Come rendere la musica più forte con il mastering

Come rendere la musica più forte con il mastering

Le tracce dei produttori professionisti hanno quasi sempre una cosa in comune: spingono.

Quel livello di volume professionale è un’aspettativa di base nella musica moderna e può essere più di un cruccio quando i tuoi mix non sono sullo stesso piano.

Se ti sei mai chiesto come fare in modo che la tua musica pompi di più una volta terminato il mixaggio, la risposta si trova di solito nel mastering.

Per i neofiti della produzione musicale, il mastering è un argomento che può creare confusione. È un processo delicato, complicato ed i pro si fanno pagare profumatamente per lavorarci.

Ma non tutto ciò che ruota attorno a questo tema è così misterioso. Infatti, alzare il volume del brano quel tanto che basta per le orecchie dei tuoi ascoltatori è un ottimo punto di partenza su come il mastering può aiutarti ad avere un suono migliore.

Su, immergiamoci!

Prepara la tua canzone per il rilascio

Potresti pensare che la tua ultima traccia sia pronta per il gala non appena la esporti dalla tua DAW.

Tuttavia se hai mai caricato un mix grezzo su una piattaforma come Soundcloud, sai che non sempre funziona già perfettamente.

Se è troppo quieto, non avrà lo stesso impatto delle altre canzoni su una playlist.

Se è troppo forte, il tuo mix risulterà distorto, gratterà e suonerà molto peggio di altre canzoni sulla piattaforma.

Se è troppo quieto, non avrà lo stesso impatto delle altre canzoni su una playlist.

Devi ottenere il livello giusto e non è facile da fare da solo.

Quanto è troppo forte?

https://blog.landr.com/wp-content/uploads/2020/05/Make-Music-Louder_Body2_How-Loud-Is-Too-Loud_.jpg

Sapere che un suono forte potrebbe aiutarti ad essere riconosciuto, può sembrare allettante continuare a spingere i fader sempre di più nel tuo mix.

Ma “il troppo stroppia”.

Se è troppo forte, il tuo mix risulterà distorto, gratterà e suonerà molto peggio di altre canzoni sulla piattaforma.

Il volume (rumorosità) nella produzione musicale è un delicato equilibrio. Una volta che il segnale è troppo forte, non è possibile tornare indietro.

Quando si supera la linea, il segnale inizia a clippare. Ciò significa che tutto al di sopra del massimo viene perso e trasformato in una versione confusa di se stesso.

Alcuni tipi di clipping suonano piacevoli, ma il clipping digitale che va oltre il massimo in questo modo è duro, sgradevole e rende sempre peggiori le tue canzoni.

Il livello massimo nel quale può esistere qualsiasi suono nella DAW senza clipping è 0 dBFS. Tale livello è normalmente contrassegnato in maniera chiara su ogni traccia.

Purtroppo alzare le tracce a questo livello non risolve completamente il problema della rumorosità (loudness)…

Suggerimento: in alcune DAW, andare oltre lo zero non sembra influire su nulla. Ciò è dovuto alla complicata matematica internah che alimenta i tuoi canali, fader e bus. Anche se non senti il ​​clipping durante il mixaggio, accadrà quando esporti il ​​file se il segnale supera 0 dBFS.

Cos’è la gamma dinamica?

Quindi, se puoi solo alzare in maniera limitata il suono, come puoi renderlo più forte?

Se hai dato un’occhiata alla parte più rumorosa della tua canzone e alzato tutto in modo che il singolo momento più alto sia appena sotto 0 dBFS, alcune parti potrebbero ancora risultare troppo tranquille.

In effetti, questo è esattamente ciò che accade quando si utilizza la funzione di normalizzazione su una clip audio nella tua DAW.

La normalizzazione non è la risposta, non se vuoi che la tua canzone suoni il più forte possibile senza clippare.

La differenza tra quel momento forte e le altre parti della canzone è conosciuta come gamma dinamica.

Per ottenere il massimo volume, è necessario ridurre tale intervallo dinamico.

Per ottenere il massimo volume, è necessario ridurre tale intervallo dinamico.

Ciò significa rendere più rumorose le parti silenziose mantenendo al livello massimo consentito le parti già più rumorose.

Quindi, come procedere e come fare a sapere quando tutto è giusto?

Come “riparare” la musica troppo tranquilla

https://blog.landr.com/wp-content/uploads/2020/05/Make-Music-Louder_Body1_Get-your-songs-ready-for-release.jpg

Potresti già conoscere la gamma dinamica se hai usato prima un plugin di compressore nei tuoi mix.

I compressori funzionano misurando il segnale di ingresso e riducendo il volume quando supera un determinato livello (la soglia o threshold).

Modificare le dinamiche di un intero mix è un processo similare, ma sfortunatamente è anche molto più complicato.

Come si riduce la gamma dinamica senza distruggere il suono? Come fai a sapere fino a che punto spingere? E cosa succede quando ti avvicini al limite?

La verità è che questi sono i dettagli tecnici di cui si occupa il mastering.

Il mastering risolve questi problemi in modo che i tuoi fan ascoltino le tue canzoni correttamente ovunque.

Il succo è: se vuoi che la tua musica suoni il più forte possibile e suoni bene, hai bisogno del mastering.

Il modo migliore per masterizzare le tue tracce

https://blog.landr.com/wp-content/uploads/2020/05/Make-Music-Louder_Body3_The-best-way-to-master-your-tracks.jpg

Quando si tratta di mastering, ci sono alcune opzioni a seconda delle esigenze e del budget.

In passato, saresti stato costretto a pagare un ingegnere costoso anche per le attività di base di mastering.

Puoi ancora assumere un professionista per fare il proprio lavoro. Probabilmente, questo è il modo per ottenere i migliori risultati possibili, ma è anche l’opzione più costosa.

Se hai appena iniziato con la produzione musicale o stai lavorando con un budget limitato, assumere un professionista per ogni singola traccia che produci non è realistico.

La tua prossima opzione è provare un plugin di mastering dedicato e sperare per il meglio. Questo tipo di tecnologia ha fatto molta strada, ma ha ancora una ripida curva di apprendimento.

Plugin simili possono fare più male che bene quando non sai come usarli. E dedicare tutto questo sforzo all’apprendimento e all’ottimizzazione delle preimpostazioni toglie tempo al flusso creativo del creare musica.

La tua terza e più semplice opzione è usare il mastering basato sull’intelligenza artificiale.



Pensalo come un ingegnere di mastering virtuale che ascolta le tue tracce, le analizza scientificamente e prende le migliori decisioni possibili per prepararle al rilascio.

Pensalo come un ingegnere di mastering virtuale che ascolta le tue tracce, le analizza scientificamente e prende le migliori decisioni possibili per prepararle al rilascio.

Ciò include alzare il volume della tua musica per ottenere i livelli giusti per Spotify, Apple Music, Soundcloud e altri.

Il mastering ad IA di LANDR, con ampio margine, è il migliore in questa categoria. Presenta il motore di masterizzazione più sofisticato e con il miglior suono in circolazione.

E non è neanche solo una soluzione unica per tutte le opzioni. LANDR include il tipo di opzioni di personalizzazione che potresti ottenere con un vero ingegnere di mastering.

Tutto ciò rende LANDR la scelta più veloce, più semplice e con il miglior suono per rendere le canzoni più forti su Soundcloud e altre piattaforme di streaming.

Forte e fiero

Il volume è un fattore importante nel suono della musica moderna. Senza i giusti livelli, le tue tracce non saranno mai in competizione su un piano di parità. Partiranno sempre in svantaggio.

Ora che conosci le basi del volume e della dinamica, vai a scoprire cosa può aggiungere al tuo suono, il mastering.

LANDR

Various contributors from the LANDR team of music mentors.

@LANDR

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post