LANDR BLOG

RegistrazioneStrumenti musicali

Come registrare i tuoi DJ set senza rovinare tutto

Come registrare i tuoi DJ set senza rovinare tutto

Nell’era dello streaming, il mix dei DJ sta vincendo su tutti i fronti.

Non ascolto più le canzoni.

Ogni volta che arrivo a musica nuova è sempre tramite un mix, un programma radiofonico oppure una playlist. L’era della canzone singola è finita.

In questi giorni si tratta di riproduzione continua. Ma non sto solo parlando di playlist di algoritmi come Spotify o Pandora.

Lasciami spiegare…

I mix sono tornati in gioco

Preferisco piuttosto ascoltare una selezione curata di musica mixata piuttosto che una “playlist suggerita”. O no??

5 minuti su SoundCloud ti sveleranno l’intera storia. I live set registrati sono ovunque.

I progressi nel software da DJ, nella tecnologia di registrazione e nelle piattaforme di condivisione hanno reso il DJ mix il re della musica online. C’è una richiesta altissima.

La radio sta tornando in voga alla grande grazie anche a questi mix.

Le stazioni online diy come NTS, Berlin Community RadioN10.as e Boiler Room sono tutte costruite sulla necessità di mix registrati e curati.

E ricevono milioni di ascolti al mese.

Gli ascoltatori vogliono una riproduzione continua

C’è solo un modo per far parte della rinascita del DJ mix online: registrare e condividere ogni mix che realizzi.

Ma registrare i tuoi mix può essere complicato. C’è molto da considerare. Come controllo il segnale? Quali sono i giusti livelli? Come posso lucidare il mio suono prima di caricare?

dj_app-blog_2

Non preoccuparti, risponderò a tutte le tue domande e altro ancora con questa semplice guida su come registrare un DJ set come un professionista.

Così puoi caricare e condividere tutti i tuoi fantastici set e farti sentire!

Perché dovresti registrare e condividere i tuoi DJ set

Ci sono molte ragioni per cui dovresti registrare i tuoi DJ set. Ecco solo alcuni dei punti chiave.

  • Ti stai perdendo un pubblico molto più vasto.

Puoi creare tutto il rumore del mondo suonando live.

Ma come può la gente continuare a seguirti dopo il festone se non hai niente da far ascoltare online?

La condivisione di mix online ti offre il potenziale per un pubblico molto più vasto.

Se non stai registrando, il tuo pubblico avrà sempre le stesse dimensioni di un club.

  • Diventerai un DJ migliore

Il modo migliore per migliorare a mixare è correggere i tuoi errori. Ciò significa capire cosa ha funzionato e cosa no.

L’unico modo per farlo è registrare i tuoi set. Ascolta e correggi tutto ciò che deve essere riparato per la prossima volta.

  • Dovresti usare i tuoi set nelle cartelle stampa

Se sai come promuovere la tua musica, allora hai già una cartella stampa. Altrimenti, devi procurartene una.

I DJ set registrati sono un gioco da ragazzi da mettere in una cartella stampa. Almeno per qualsiasi DJ che spera di essere chiamato a suonare o di poter firmare.

La prima cosa che i promotori e gli organizzatori dei festival cercano quando si informano per una prenotazione è un esempio di un set dei potenziali artisti.

Se non hai nulla di condivisibile, è impossibile colpire le orecchie giuste al momento giusto.

Come registrare i tuoi set in modo giusto

Il primo passo per la registrazione dei tuoi set è definire ciò che stai per utilizzare.

Stai usando i giradischi con Serato? Stai usando un controller con Traktor? Il tuo mix sarà tutto in vinile? È tutto “nella scatola?”

Prima di iniziare dovresti sapere com’è organizzato il tuo setup. Influirà sulla configurazione della registrazione.


Quindi sai con cosa mixerai? Bene. Continuiamo.

Con cosa registrare il tuo set

Esistono diversi strumenti per registrare il tuo mix. Ma le tre opzioni più popolari sono un registratore esterno, direttamente nel computer o internamente usando il tuo software di mixaggio preferito.

  • Il registratore esterno

Per i registratori esterni consiglio Zoom H4N TASCAM DR-05. Entrambi funzionano per la registrazione a seconda del budget.

I registratori variano in base al segnale in ingresso che possono gestire. Potrebbero essere necessari attenuatori per determinate registrazioni line-in a seconda della configurazione.

zoom_700x321

I registratori portatili sono facili da usare. La maggior parte salva il tuo set su una scheda SD. Semplificando il trasferimento del set sul computer per il mastering del mix.

Un buon registratore portatile costerà circa $80-200.

  • Software di registrazione

Puoi anche registrare sul tuo computer utilizzando il software DAW o qualsiasi software di registrazione audio.

Alcuni mixer e controller più recenti dispongono di uscite USB. Ma in generale avrai bisogno di un’interfaccia audio se stai registrando da un controller sul tuo computer.

Consiglio Presonus AudioBox iOne. È conveniente e di alta qualità per tutte le tue esigenze di registrazione, DJ mix e altro.

  • All’interno del tuo software di mixaggio

La terza opzione è quella di registrare all’interno del tuo software da DJ. Serato DJ e Traktor Pro 2 semplificano entrambi la registrazione interna e richiedono pochissima configurazione.

La registrazione direttamente all’interno del tuo software DJ è il modo più semplice per ottenere una registrazione rapida del tuo set.

Ok, quindi hai scelto un’impostazione di registrazione? Eccezionale. Registriamo qualcosa!

Registrare il tuo set

Se registri il tuo mix nel modo giusto, sembrerà troppo silenzioso quando hai finito. Confuso? Fammi spiegare.

Se stai utilizzando un mixer o controller, dovrebbe esserci una porta ‘record out’. In genere è compatibile con il cavo RCA. Come l’immagine qui sotto:

rca

Questa porta di ‘registrazione’ ti darà un segnale stabile indipendente dal volume principale. L’uscita principale va ai monitor o PA in un’impostazione live.

Gestisci la registrazione

La registrazione dalla porta ‘record out’ ti permetterà di spingere il volume principale del tuo set per tutta la notte per creare energia.

Tutto senza interrompere il segnale registrato.

I livelli del ‘record out’ sono ciò che vuoi monitorare quando si tratta della tua registrazione. Non dovrebbero nemmeno avvicinarsi ai rossi.

Se stai utilizzando un’interfaccia audio, un registratore esterno come un H4 o un software di registrazione sul tuo computer, assicurati che i tuoi livelli di registrazione stiano lasciando un sacco di margine.

La stessa cosa vale per il tuo software da DJ. Assicurati che i tuoi livelli di registrazione stiano lasciando un ampio margine nel tuo DJ software.

rec_traktor_2

Suggerimento: non lasciare troppa “headroom”. Trovare un buon equilibrio. Se registri troppo silenziosamente il rumore bianco proveniente dal tuo RCA può essere amplificato mentre stai masterizzando il tuo mix.

La mia registrazione è troppo bassa. Come la aggiusto?

Se ascolti il tuo DJ set registrato subito dopo aver finito, dovrebbe sembrare troppo basso di volume.

Non ti preoccupare se è troppo tranquillo, significa che l’hai registrato bene.

È qui che entra in gioco il set mastering. Tutti i mix registrati devono essere masterizzati prima della condivisione.

Ma masterizzare un intero set richiede un booooooottttttooooo di tempo. Nessun problema.

Il software di LANDR masterizza i tuoi set in pochi secondi. Ti dà un volume da prima fila ed un suono uniforme.

Qui è dove tutto quel margine che hai lasciato ti sarà utile.

landrdj_archive

Allestisci il palco

I DJ mix fanno bene a te E all’ascoltatore.

Ricercare musica ti aiuta a trovare nuove influenze, scoprire nuovi artisti e assorbire nuove tecniche.

Condividere i tuoi mix è utile ai tuoi ascoltatori perché hanno una migliore percezione delle tue influenze e dei tuoi gusti di artista.

Sono eccellenti per le cartelle stampa, autopromozione e richieste di concerti.

Ma soprattutto sono spazi per coltivare buona musica ed inserirla in un nuovo contesto.

Quindi registra i tuoi mix nel modo giusto, condividili, coinvolgi il tuo pubblico e cresci come artista.

Un ringraziamento speciale a Gone Deville per il suo aiuto in questa guida. Dai un’occhiata a Soundcloud e Bandcamp.

Masterizzazione e distribuzione illimitate, 1.200 campioni esenti da royalty, oltre 30 plugin e altro ancora! Ottieni tutto ciò che LANDR ha da offrire con LANDR Studio.

Nicola Donà

Cantautore / Musicista / Produttore / Compositore / DJ. Nato e cresciuto in Italia. Risiede a New York. nicolaonda.com

@Nicola Donà

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post