LANDR BLOG

RegistrazioneStrumenti musicali

Cavi Audio: Tutto Ciò Che I Musicisti Devono Sapere Sui Diversi Tipi Di Cavi Audio

Cavi Audio: Tutto Ciò Che I Musicisti Devono Sapere Sui Diversi Tipi Di Cavi Audio

Metti insieme tutto quello che sai riguardo i cavi audio.

Ricorda. I cavi contano.

Sfortunatamente, non esistono studi di musica wireless, al momento. Infatti, oggi più che mai, colleghiamo ancora qualsiasi tipo di strumento (vecchi, nuovi, analogici e digitali) tra di loro tramite connettori audio.

Sì, lo so, i connettori audio potrebbero non essere la parte più eccitante del tuo setup da studio…

Ma registrare nella tua DAW un segnale alquanto pulito e potente di chitarre, sintetizzatori, drum machines e microfoni ha molto a che fare con i tipi di cavi audio che scegli.

Quindi ecco una guida per cavi audio illustrata (avrei voluto che fosse esistita ai miei esordi!). Ti aiuterà ad ottenere un suono migliore durante concerti, registrazioni, jam sessions.

 

La differenza tra cavi audio analogici e digitali

Per prima cosa, qual è la differenza tra cavi audio analogici e digitali?

Beh, per prima cosa, entrambi trasmettono informazioni audio. L’unica differenza è che i cavi analogici trasmettono segnali audio elettrici mentre i cavi digitali trasmettono informazioni digitali in codice binario (zero e uno, la lingua parlata dai computer).

Cavi bilanciati e sbilanciati

Ora iniziamo con la domanda più comune sui cavi analogici…

Qual è la differenza tra cavi bilanciati e sbilanciati?

  • I cavi sbilanciati hanno una maggiore possibilità di rilevare interferenze radio e rumore. Se dovessi aprire un cavo sbilanciato vedresti due fili: un filo conduttore e un filo di terra.en an unbalanced cable you’d see two wires: a conductor wire and a ground wire.
  • I cavi bilanciati invece, sono progettati per annullare quelle interferenze e quel ronzio elettrico. Lo fanno con l’aiuto di un filo aggiunto all’interno (quindi due fili conduttori e un filo di terra). Con l’aiuto di quel secondo filo, entrambi i fili annullano il rumore.

Vedremo quali cavi sono bilanciati e quali sono sbilanciati in un attimo. Ma prima…

Connessioni bilanciate e sbilanciate

Ora la domanda da un milione di dollari: i cavi bilanciati creano una connessionebilanciata?

mixer_backpanel_900x356

La risposta è no! Ecco una cosa fondamentale da ricordare: tutti i punti del circuito via cavo devono essere bilanciati per consentire una connessione bilanciata. Ciò include:

  • Uscita sul tuo strumento
  • Cavi
  • Ingresso in entrata (come nel tuo mixer o PA)

Se solo uno di questi è sbilanciato, renderà la tua connessione sbilanciata. Vale la pena scrivere su un post-it e appiccicarlo sullo specchio del bagno.

So che potrebbe essere fonte di confusione per ora, ma continua a leggere!

Come fai a sapere se la tua strumentazione è bilanciata?

La tua strumentazione è bilanciata se:

  • Ha uscite o ingressi XLR (cannon)
  • È scritto su di essa o nel manuale

Ad esempio: microfoni, alcuni mixers, sistemi di amplificazione audio, alcuni strumenti e synth pro con uscita XLR (come il Roland Jupiter 8 ed altri).

La tua strumentazione è sbilanciata se:

  • È una chitarra o un basso
  • Ha un’uscita mono o stereo da ¼ di pollice (jack)
  • Ha ingressi o uscite RCA

Un sacco di strumenti sono sbilanciati se hanno solo uscite da ¼ di pollice. Molto probabilmente sono sbilanciati se non dicono il contrario. Controlla sempre il manuale o fai qualche ricerca se non sei sicuro.


Perché tutto questo e importante?

Conoscere la differenza tra cavi bilanciati e sbilanciati è fondamentale per scegliere i cavi giusti in ogni situazione. Ciò impedirà la perdita di segnale o interferenze nelle registrazioni o nei live sets. Il cavo sbagliato potrebbe persino danneggiare i tuoi dispositivi.

Se hai uno strumento bilanciato e un mixer bilanciato, allora usa assolutamente dei cavi bilanciati che ti daranno una bella connessione bilanciata!

Ma se non disponi di una connessione bilanciata, ricordarti di mantenere i cavi il più corto possibile.

Suggerimento a caldo: per connessioni sbilanciate, mantieni i cavi sotto i 6 piedi (circa 1 metro e 8) per evitare interferenze.

Non preoccuparti, in un secondo, andrò nei dettagli riguardo i cavi bilanciati e sbilanciati.

Tipi di cavi audio

Uff, sono contento che ci siamo tolti di mezzo tutto questo. Ora è il momento di demistificare i tipi più comuni di connettori audio.

CAVI ANALOGICI

Cavi XLR

I cavi XLR (cannon) sono sempre cavi bilanciati. Si incastrano alla perfezione (quindi non li scolleghi se li tiri per sbaglio – pensa a tutti i concerti punk che hanno salvato). I cavi XLR possono essere molto lunghi senza interferenze di rumore.

Print

I cavi XLR sono utilizzati per collegare:

  • Microfoni>
  • Speakers alimentati
  • Impianti PA
  • Strumenti dotati di XLR

Cavi TRS

TRS (Tip-Ring-Sleeve) sono connettori che hanno tre fili all’interno (due conduttori e uno a terra), come ho spiegato in precedenza per i cavi bilanciati. Sono facili da individuare a causa delle due strisce di gomma sul connettore.

Print

I cavi TRS possono essere sia bilanciati che sbilanciati a seconda di come li usi. Sono i camaleonti dei cavi.

Lasciami spiegare!

I cavi TRS saranno bilanciati quando li utilizzerai come cavi mono tra dispositivi bilanciati. Tipo quando ne usi un paio, uno per il canale sinistro e uno per quello destro. In questo modo, in ogni cavo, uno dei fili conduttori sarà per il segnale, e l’altro contribuirà a cancellare il rumore.

Quando si utilizza un singolo cavo TRS in stereo (sinistra e destra insieme nello stesso cavo), per il segnale verranno utilizzati entrambi i fili conduttori. Un filo trasporterà il segnale sinistro e l’altro filo il segnale destro. Quindi non è rimasto nessun filo per l’eliminazione del rumore. Questo diverrà un cavo sbilanciato.

Questa situazione è più comune nei cavi delle cuffie e nelle uscite delle cuffie sugli strumenti.

Cavi TS

I connettori TS (Tip-Sleeve) sono sempre sbilanciati. Perché? Perché contengono due fili: un conduttore e uno di terra. Sono quelli con una striscia di gomma sul connettore.

Print

I cavi TS sono anche mono. Sono pratici per strumenti che hanno un’uscita mono: chitarre, pedali effetti mono, alcuni synth e drum machines. Sono super comuni in qualsiasi studio musicale.

Assicurati che i tuoi cavi TS siano più corti che puoi, altrimenti potrebbero captare rumori e ronzii elettrici.

Cavi RCA

I connettori RCA di solito vanno in coppia per raggiungere lo stereo. Il più delle volte il rosso è usato per la Destra – Right (Red e Right iniziano entrambi con la lettera R!) E il bianco è usato per il canale Sinistro.

cableguide_rca_b

I cavi RCA sono simili ai cavi TS. Ogni cavo RCA ha un conduttore e una terra. Ciò significa che sono sempre sbilanciati.

Quindi vale lo stesso suggerimento: mantienili più corti che puoi.

I connettori RCA sono il pane e il burro del DJ. Sono i cavi più comuni utilizzati per collegare CDJ e giradischi al mixer del DJ.

mixer_rca900x470

Suggerimento a caldo: quando stai collegando CDJ e giradischi, ci sono due tipi di ingressi RCA: Line e Phono.

Line è per CDJ e altri strumenti, Phono è sempre per giradischi.

I giradischi hanno un segnale molto più basso, quindi hanno bisogno di un preamplificatore più potente per portarli a livello del line (più sui livelli qui sotto). Usa sempre l’input corretto quando colleghi il tuo setup DJ per evitare rumore e distorsione! Per ulteriori informazioni sui giradischi, controlla Turntable Lab.

CAVI DIGITALI

Oggigiorno troverai sempre di più cavi digitali nell’home studio.

Ma non approfondirò ora perché sono più semplici dell’analogico. E sì, ho omesso alcuni di quelli meno comuni tipo: AES/EBU, S/PDIF, ecc.

Molti pensano che la lunghezza dei cavi digitali non sia importante (alcuni dicono che funziona oppure no). Ma per esperienza personale se vai molto lungo con cavi digitali (diversi metri), c’è più possibilità che funzioni in modo improprio. Quindi mantienili corti!

Cavi MIDI

I cavi MIDI vengono utilizzati per sincronizzare e comunicare le istruzioni tra gli strumenti.

Print

Il MIDI non crea o trasporta suoni. Trasmette messaggi di eventi.

Nei giorni nostri la maggior parte dei dispositivi moderni dispone di MIDI in, MIDI out e MIDI thru. Quindi la cosa importante da ricordare è il flusso del segnale MIDI.

Quando ti stai chiedendo: devo collegare il mio cavo MIDI alla presa IN, OUT o THRU? pensa se la tua macchina sta:

  • Inviando informazioni = collega il cavo all’OUT
  • Ricevendo informazioni = inserisci il cavo nell’IN
  • Passando informazioni ad un’altra macchina = inserisci il cavo nel THRU

Cavi USB

I cavi USB sono diventati molto comuni nella produzione audio. Li puoi trovare su MIDI keyboard controllers, interfacce audio, sintetizzatori e drum machines moderne.

Print

Rendono possibile lo scambio di informazioni tra strumenti musicali e computers. I cavi USB trasportano anche informazioni MIDI.

I tipi più diffusi di cavi USB per gli strumenti sono USB A-Type (il classico cavo piatto) e l’USB B-Type (l’”USB quadrato”).

I connettori USB stanno seguendo una tendenza in corso nell’elettronica, e cioè verso la miniaturizzazione.
La maggior parte dei nuovi strumenti è fornita di cavo USB, quindi non devi preoccuparti.

La cosa importante da ricordare è che se smette di funzionare, è facile da sostituire: basta cercare la forma corrispondente. Inoltre tendono ad essere piuttosto fragili, quindi evita di tenerli collegati e avvolgerli intorno ai tuoi strumenti quando li trasporti.


Convertire da sbilanciato a bilanciato

Questo è uno scenario che ti accadrà ad un certo punto.

Stai suonando ad un concerto e la configurazione PA ha connettori XLR, che sono bilanciati.

La tua attrezzatura è sbilanciata perché hai una chitarra, un basso o un synth.

Inoltre, la console principale del mixer è molto lontana dal palco, quindi i cavi sbilanciati per molto tempo attirano rumore e interferenze.

È necessario convertire la connessione da sbilanciata a bilanciata. Cosa fai? Come si converte una connessione da sbilanciata a bilanciata?

Questo viene fatto usando una D.I..

Cos’è una DI?

di_900x500

Una DI box (iniezione diretta) ) è un dispositivo utilizzato nella registrazione e audio dal vivo per convertire i segnali e far combaciare i livelli audio (di più sui livelli sotto…)
Permette di collegare gli strumenti non bilanciati (chitarra, synth, basso) agli ingressi bilanciati su mixer ed impianti PA – li converte in una connessione bilanciata. Si ottengono riduzione del rumore, nessuna interferenza e la possibilità di usare cavi lunghi. Grazie DI!

Collegare un TS ad un TRS

Potresti chiederti “Posso collegare un TS sbilanciato ad un jack TRS bilanciato?”

La risposta è si. Il più delle volte quei ¼ inch inputs (6,35 mm) sono bilanciati e sbilanciati – sono costruiti per passare da uno all’altro. I produttori spesso lo scrivono sul mixer stesso: BAL/UNBAL.

Come regola generale, leggi cosa dice sulla tua attrezzatura e sul tuo mixer! È così semplice.

Livelli audio 101: speaker, mic, strumento e livello di linea

Ho promesso di parlare di livelli. Questo è piuttosto cruciale quando colleghi i tuoi dispositivi.

Qual è la differenza tra i segnali Mic, Instrument, Speaker e Line?

  • Cos’è il livello dello Speaker? Il livello dell’altoparlante è il segnale più forte. Ed è logico: gli speakers hanno bisogno di molta energia, come tutti quelli che si trovano di fronte ad un sound system da club sapranno!
  • Cos’è il livello di linea? Il livello di linea è il livello del segnale standard (in termini di tensione). I livelli di strumenti, phono e mic devono essere potenziati per combaciare con questo livello.
  • Qual è il livello dello strumento? Il livello dello strumento è da qualche parte nel mezzo. È più debole del livello di linea ma più forte del livello del microfono. Sintetizzatori, bassi e chitarre sono di solito su questo livello. Una DI box viene utilizzata per abbinare il livello di questi strumenti al livello di linea.
  • Cos’è il livello Mic? Il livello del microfono è il segnale più debole. Ha bisogno di un preamplificatore microfonico per essere portato a livello della linea, altrimenti non lo senti.

Srotola quei cavi nella tua mente

La conoscenza dei tipi di cavi audio e dei livelli audio è fondamentale quando si registra musica e si eseguono concerti dal vivo. Ti darà il know-how necessario per collegare la configurazione e ottenere il tuo miglior suono.

Inoltre, quando parli con il fonico del locale o quando acquisti qualcosa al negozio di musica, vuoi sapere di cosa stai parlando giusto?

Quindi tieni questa guida audio nei tuoi segnalibri e consultala ogni volta che vuoi.

Perché anche se gli annunci mostrano sempre strumenti fluttuanti nello spazio, la magia della musica accade solo quando si collega il tutto.

Unlimited mastering &amp; distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! <a href="https://join.landr.com/landr-studio/?utm_campaign=acquisition_platform_en_us_studio-generic-new-blog-ad&amp;utm_medium=organic_post&amp;utm_source=blog&amp;utm_content=left-hand-generic-ad&amp;utm_term=general">Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.</a>

Unlimited mastering & distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.

Nicola Donà

Cantautore / Musicista / Produttore / Compositore / DJ. Nato e cresciuto in Italia. Risiede a New York. nicolaonda.com

@Nicola Donà

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post