LANDR BLOG

Creatore di Beat

Come aggiungere consistenza alle tue tracce con campioni SFX

Come aggiungere consistenza alle tue tracce con campioni SFX

I campioni SFX sono un ingrediente chiave nelle tue tracce. Sono un ottimo modo per aggiungere profondità ed atmosfera e portare suoni inaspettati nelle tue produzioni.

Però, mixare musica con i campioni SFX non è semplice. Aggiungere quella trama corposa senza sopraffare gli elementi principali della traccia richiede alcuni approcci di mixaggio creativi.

In questo articolo ti mostrerò come aggiungere texture alle tue tracce con campioni SFX in sette passaggi.

1. Trova i giusti campioni SFX

SFX è una categoria ampia quando si tratta di campioni.

Tutto, dai brevi one-shot ad intere soundscapes, può essere considerato “SFX”.

SFX è una categoria ampia quando si tratta di campioni.

Tutto, dai brevi one-shot ad intere soundscapes, può essere considerato “SFX”.

Ciò significa che dovrai trovare il campione giusto per il momento specifico della tua canzone.

È qui che entra in gioco LANDR Samples. Usa i filtri di genere, strumento e tipo per sfogliare SFX dall’enorme libreria di pacchetti.
Il suono perfetto è là fuori!

landr samples SFX

2. Usa gli strumenti di modellatura del tono integrati nel campionatore

I plugin di sampler moderni sono dotati di una suite di funzionalità per la manipolazione della riproduzione dei campioni.

Regolare il tempo di inizio e di fine del campione, la trasposizione del tono, la direzione di riproduzione e le impostazioni del filtro risonante può richiedere molto tempo, prima ancora di aggiungere qualsiasi altra elaborazione!

Modificare l’envelope di un campione utilizzando un ADSR può alterarne molto il carattere. E qualsiasi campione è completamente diverso, se suonato al contrario.

Lo stesso vale per il tono. A volte gli artefatti sgranati causati dallo spostamento invasivo del tono possono essere proprio ciò che un suono deve assumere con il giusto “feel”.

sampler SFX

Scopri quanto puoi avvicinarti al tuo suono SFX perfetto usando solo le opzioni di modellazione del suono integrate nel campionatore: otterrai effetti belli in fretta!

3. Non aver paura dell’EQ

I campioni SFX creano atmosfera, di natura.

Non devi preoccuparti di preservare le caratteristiche originali del campione per farlo funzionare nel contesto.

Manipolare i tuoi suoni SFX con i plugin EQ è necessario per mescolarli senza creare un mix fangoso.

Ma non si tratta solo di ritagliare spazio.
I campioni possono suonare in modo completamente diverso se filtrati radicalmente con filtri passa-alto o passa-basso.

A volte anche incisioni o passaggi di banda ripidi possono mostrare una selezione unica all’interno della diffusione di frequenza complessiva di un campione.

EQ for SFX samples

A volte anche incisioni o passaggi di banda ripidi possono mostrare una selezione unica all’interno della diffusione di frequenza complessiva di un campione.

L’EQ è uno strumento di progettazione del suono, quindi usalo in questo modo!

4. Diventa creativo con effetti

La tua prossima tecnica di sound design più potente è quella di diventare creativo con gli effetti.

Quando si tratta di lavorare con campioni SFX non ci sono regole.

Sia che tu voglia migliorare delicatamente il carattere naturale del suono o entrare in una dimensione completamente diversa, usare gli effetti è il modo perfetto per esplorare.

Sperimenta con catene parallele/seriali ed effetti non comuni. Cosa succede se usi solo il segnale wet dei tuoi plugin di riverbero?

O creare delay a cascata che persistono a lungo in coda al campione originale?

creative effects processing

Prova ogni stile di modulazione che hai nella tua cassetta degli attrezzi. Phaser e flanger con frequenza 0 possono agire come filtri di modellatura del tono interessanti.

Un sottile chorusing può essere perfetto per allargare il campo stereo.

Gli effetti di distorsione, overdrive e bitcrushing sono fantastici anche in questa applicazione.

5. Mettere insieme i campioni SFX

La stratificazione dei campioni è pratica comune per le tracce-fondamenta come cassa o rullante.

Ed è anche molto efficace per la creazione di suoni SFX complessi ed in evoluzione.

A volte l’aggiunta di un campione extra è più facile e più trasparente che apportare modifiche aggressive con effetti ed EQ.

A volte l’aggiunta di un campione extra è più facile e più trasparente che apportare modifiche aggressive con effetti ed EQ.

Se le tue altre opzioni di modifica del tono non ti portano dove devi andare, prova ad esplorare i campioni LANDR per trovare suoni SFX aggiuntivi da sovrapporre.

Dopo aver lavorato con due o più campioni, avrai a disposizione tutti gli strumenti del mixaggio tradizionale.

Decidere come eseguire il pan e la fusione di più campioni SFX è un esercizio di progettazione del suono in sé. Fondamentalmente raddoppia le tue possibilità!

6. Metti in sidechain i tuoi campioni SFX per fare spazio dove necessario

Quindi hai creato una patch SFX multistrato che nuota negli effetti. Il tuo suono potrebbe essere un po’ pienotto e potrebbe distrarre dagli elementi principali della canzone.

Hai bisogno che le tue tracce SFX si fondano nella trama abbastanza bene da aggiungere profondità ed interesse senza sopraffare le tue basi ritmiche o melodiche.

La compressione sidechain è un modo per garantire che la cassa, in particolare, mantenga la sua presenza, indipendentemente dalla densità dello sfondo.

La compressione sidechain è un modo per garantire che la cassa, in particolare, mantenga la sua presenza, indipendentemente dalla densità dello sfondo.

Questa è un trucco classico usato con il sidechain.

sidechain SFX samples

Immetti le tue tracce SFX su un singolo bus stereo ed inserisci un compressore con un ingresso laterale su di esso.

Crea un invio dalla tua traccia di kick ed indirizzalo verso l’ingresso chiave del compressore del bus SFX.

Ora il compressore “ascolterà” la traccia di cassa e ridurrà sostanzialmente il guadagno ad ogni colpo.

Usa i controlli di soglia, rapporto, attacco e rilascio per mettere a punto i tempi e l’intensità dell’effetto ducking.

Fallo nel modo giusto e il tuo SFX si fonderà perfettamente nella trama generale.

7. Utilizzare l’automazione per ottimizzare

Le patch SFX sono spesso altamente dinamiche.

Un’elaborazione dinamica tradizionale come la compressione potrebbe non essere sufficiente per dominare nei cambiamenti di livello per tutta la durata di una sequenza espressiva di campioni SFX.

Quando tutto il resto fallisce, l’automazione è il modo migliore per garantire che i suoni non sfuggano di mano.

Quando tutto il resto fallisce, l’automazione è il modo migliore per garantire che i suoni non sfuggano di mano.

Effettuare regolazioni di livello del fader garantisce che qualsiasi variazione causata dall’uso intensivo di effetti possa essere presa in considerazione senza modificare le delicate relazioni che hai creato durante la fase di progettazione del suono.

SFX rilassato

Grandi campioni SFX possono migliorare l’atmosfera e l’ambiente di una traccia.

Fondere delicatamente e con gusto le strutture SFX richiede un po’ di mixaggio strategico.

Prova questi suggerimenti la prossima volta che stai lottando per aggiungere suoni SFX nella tua produzione.

Unlimited mastering &amp; distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! <a href="https://join.landr.com/landr-studio/?utm_campaign=acquisition_platform_en_us_studio-generic-new-blog-ad&amp;utm_medium=organic_post&amp;utm_source=blog&amp;utm_content=left-hand-generic-ad&amp;utm_term=general">Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.</a>

Unlimited mastering & distribution, 1200 royalty-free samples, 30+ plugins and more! Get everything LANDR has to offer with LANDR Studio.

Nicola Donà

Cantautore / Musicista / Produttore / Compositore / DJ. Nato e cresciuto in Italia. Risiede a New York. nicolaonda.com

@Nicola Donà

Non perdere mai un post dal blog LANDR

Ultimi post